IL PIOPPO NERO DI BURAGO

Lungo il torrente Molgora e del Molgoretta si trovano alcuni pioppi neri (Populus nigra) di notevole dimensione, che spiccano in particolare se raffrontati alle dimensioni degli alberi spontanei presenti nei boschetti circostanti, periodicamente sottoposti a taglio. I pioppi neri sono alberi abbastanza esigenti in acqua e si trovano naturalmente lungo le sponde dei corsi d'acqua. Hanno una crescita abbastanza rapida per cui raggiungono dimensioni notevoli relativamente in poco tempo, per cui è stato deciso di considerate "monumentali" tutti gli individui con diametro superiore a 80 cm.


Nel marzo 2007, lungo le sponde del Molgora a sud di Burago, un grosso pioppo è caduto appoggiandosi ad un altro vicino, rischiando a sua volta di comprometterne la stabilità. Anche per tutelare il prezioso suolo boschivo circostante (ricco di rare fioriture) il Consorzio Parco del Molgora ha realizzato un intervento di taglio mirato dell'individuo morto, il cui abbattimento tradizionale, avrebbe provocato danni anche al pioppo vivente, i cui rami erano avvinghiati all'altro. Il taglio è avvenuto in parte grazie ad una tecnica denominata di "tree-climbing" cioè in arrampicata sull'albero.

COMUNI

  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
con il contributo di