NEWS

03.07.2015

ARRIVANO I NUOVI PANNELI MAPPAMOLGORA

I tecnici del Parco sono all'opera per aggiornare i pannelli Mappamolgora sul territorio: i primi due sono già pronti per l'installazione.

Nel 2000 il Parco Moglora decise di dotare il proprio territorio di porte che introducessero i visitatori al territorio: vennero così disegnati e realizzati dei grandi pannelli con informazioni sugli itinerari, sulle specie presenti e sulle particolarità del nostro Parco, installati poi all'imbocco di sentieri e strade di campagna. Nel tempo il loro numero crebbe con l'adesione di nuovi Comuni e nuove aree.

 

In questi ultimi mesi il Parco ha deciso di rinnovare i Mappamolgora: gli aggiornamenti riguardano la cartografia ma anche fotografie di maggiore qualità e testi più aderenti alle effettive presenze per dare qualche suggerimento di educazione ambientale anche a chi passeggia tra campi, stagni e boschi. Sono stati già stampati due pannelli, uno completamente nuovo che verrà installato a Ronco Briantino in via Cascina Misericordia (clicca per l'anteprima) e uno di aggiornamento del cartellone di via Montalino a Vimercate (clicca per l'anteprima): i lavori di messa in posa si concluderanno nei prossimi giorni. Altri cinque Mappamolgora sono in redazione; l'obiettivo è quello di arrivare in totale a sei aggiornamenti e tre cartelloni ex-novo.

 

Per i Mapamolgora in provincia di Monza e Brianza si tratta di un finanziamento legato al Progetto Meet Brianza Expo - Fuori Expo in Brianza.

 

I nuovi Mappamolgora sono realizzati in ecobond(R), un materiale che li rende durabili nel tempo e resistenti a Sole ed intemperie.

 

Il Parco vuole ringraziare tutti i fotografi che hanno fornito le immagini per i primi due cartelloni: Claudio Crespi, Luigi D'Amato, Mark Medcalf, Marco Montefiori, Alessandro Monti, Udo Shmidt, Luigi Villa.

COMUNI

  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
con il contributo di