NEWS

24.04.2015

INTERVENTI FORESTALI SU ESOTICHE E LUNGO IL MOLGORA

taglio di gelso da carta (by Niccolo' Mapelli)

8 ettari di bosco di proprietà pubblica migliorati dal vista naturalistico, economico e della sicurezza dei corsi d'acqua.

Si sono da poco conclusi gli interventi di contenimento delle specie esotiche forestali su circa 8 ettari di bosco e di taglio delle piante pericolanti lungo oltre un chilometro di sponde del torrente Molgora. Gli interventi, per un importo complessivo di 30.000,00 euro e iniziati lo scorso anno, sono stati condotti su aree di proprietà pubblica grazie ad un progetto proposto dal Parco e finanziato attraverso il bando "Misure forestali 2012" legato alla legge regionale su agricoltura e foreste 31/08.

 

Il contenimento delle esotiche riguarda un elenco di specie forestali considerate infestanti (allegato B - regolamento regionale 5/2007) che, oltre a alterare pesantemente l'equilibrio ecologico delle foreste, le impoveriscono anche da un punto di vista del legname fornito e quindi da un punto di vista economico. A differenza di quanto si può immaginare, non rientra tra queste specie la robinia (Robinia pseudoacacia); le specie su cui si è maggiormente intervenuto sono l'ailanto (Ailanthus altissima), l'acero negundo (Acer negundo), il ciliegio tardivo (Prunus serotina), e il gelso da carta (Broussonetia papyrifera) che negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo impressionante lungo i terreni ricchi delle sabbie a reazione neutro-basica portata dal torrente Molgora. Sulle piante tagliate più grosse, per evitare i ricacci di nuovi fusti, si è intervenuti con appositi prodotti disseccanti spennellando le superfici di taglio, in maniera tale che il prodotto utilizzato (che pure ha un effetto limitato a qualche giorno, poi diventa innocuo) non si disperdesse nell'ambiente ma fosse assorbito solo dal singolo apparato radicale.

 

 

Il taglio di piante morte e fortemente inclinate in una fascia di 5 metri dal ciglio delle sponde fa parte invece di un'azione volta a prevenire il dissesto idrogeologico e limitare gli effetti delle piene del Molgora sui terreni posti a valle delle zone d'intervento.

 

 

 

 

 

COMUNI

  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
con il contributo di