ASPETTI TECNICO ORGANIZZATIVI

Bacheca, mappamolgora, cartello perimetrale e
comportamentale del Parco (by Paolo Rovelli).

MODALITA' DI ADESIONE

Vista l'elevata richiesta di interventi, in particolare per il periodo primaverile, è necessario compilare e inoltrare al Parco entro il 14 ottobre 2016 la SCHEDA DI ADESIONE. Questo al fine di meglio gestire e garantire le attività di programmazione da parte del Consorzio.

I dati richiesti hanno quindi lo scopo da un lato di stabilire una priorità nel caso di mancanza di disponibilità di risorse economiche per attivare l'intervento, dall'altro di fornire gli elementi essenziali per poter fare l'incontro di programmazione.


Non saranno accettate richieste per più di un modulo per classe. La conferma e definitiva accettazione delle richiesta di adesione avverrà a seguito dell'incontro di programmazione e della definizione del calendario, da perfezionare entro il 21 dicembre 2016.



LE ATTIVITA'

I percorsi didattici e le diverse attività, possono essere inserite nella programmazione didattica, in collaborazione con le insegnanti, e saranno differenziati a seconda dell'età degli alunni.
Per eventuali consulenze su specifiche tematiche si è a disposizione tutto l'anno.

Sono inoltre possibili semplici visite guidate in aree dove sono stati realizzati particolari interventi dal Parco o dai Comuni consorziati:

 

      Boschi didattici:

  • "Sentiero della Gioventù d'Europa" (Carnate)
  • Boschi sud Parco Europa (Caponago)
  • "Noceto" e sentiero botanico di C.na Corrada (Usmate Velate)
  • Vasca Volano (Agrate Brianza)
  • Impianti boschivi di Carnate, Vimercate, Usmate, Caponago o Carugate
  • Lo "Scoprifauna", è la raccolta di animali imbalsamati più rappresentativi del Parco Molgora (diversi vertebrati, in prevalenza uccelli, e artropodi, di cui circa la metà farfalle) e altri reperti all'interno di particolari congegni espositivi tutti...... da scoprire. Attualmente è situato a Passirano di Carnate.
  • Il Parco Storico della Casa Famiglia San Giuseppe a Vimercate, dotato di annesse strutture per la videoproiezione; si presta in particolare per il modulo E e per il modulo su alberi e arbusti (G).

 

DESTINATARI
Destinatari delle attività proposte sono principalmente le scuole dell'obbligo, come evidenziato nelle tabelle riportate alla fine di ogni modulo. Laddove invece di "secondaria di I grado" viene specificato genericamente "secondaria", possono essere previsti adattamenti per le scuole di grado superiore; per la "scuola dell'Infanzia" gli adattamenti si intendono rivolti a bambini di 4-5 anni.

Il servizio è offerto esclusivamente alle scuole site in Comuni consorziati al Consorzio Parco del Molgora ed è totalmente gratuito.

 

NUMERO E DURATA DEGLI INCONTRI
La durata verrà concordata con gli insegnanti in funzione delle diverse esigenze didattiche. È vivamente consigliato un incontro di programmazione preliminare con un referente per ogni classe aderente.
I moduli proposti prevedono di massima degli interventi da realizzarsi come segue:

  • 1 incontro in classe di 1-2 h
  • uscita di 2-4 h
  • più eventualmente:
  • 1 incontro in classe di 1-2 h.

A seconda del modulo scelto è possibile una diversa impostazione

IL PERIODO

Gli incontri in aula possono essere svolti tutto l'anno, tuttavia si consiglia di abbinarli alle uscite in campo, per un collegamento diretto con gli ambienti naturali del territorio.
Le uscite vengono realizzate di solito in autunno, fine inverno o primavera.

Si consiglia di fissare gli incontri propedeutici in classe non troppo distanti nel tempo dalle uscite, a meno che vi sia un'opportuna ripresa delle tematiche da parte degli insegnanti.

I LUOGHI DELLE ATTIVITA' DI CAMPO

Alcuni argomenti si prestano ad essere affrontati più o meno in qualsiasi luogo del Parco. Altri necessitano di uscite nella parte settentrionale del Parco.Alcune attività di campo, possono essere eventualmente attuate presso i giardini della scuola o nei parchi cittadini.
I luoghi delle uscite possono essere raggiunti a piedi oppure tramite autobus (organizzazione ed eventuali costi a carico della scuola) a seconda di dove è ubicata la scuola. La necessità di uscire fuori dal territorio comunale è più frequente nei moduli indicati con un asterisco (*).

METODOLOGIA

Le tematiche trattate, a seconda dell'attività prescelta, verranno affrontate attraverso: attività di osservazione diretta e indiretta, lezioni frontali, (raccolta aspettative, spiegazioni interattive), osservazione guidata in campo, raccolta campioni, esperienze di laboratorio, lavoro di gruppo, eventuale puntualizzazione in classe delle esperienze tramite ulteriori attività.

STRUMENTI E RISORSE A DISPOSIZIONE

Ambienti naturali, presentazioni multimediali, cd-rom, fotocopie, manuali, semplice strumentazione di laboratorio (kit), schede di rilevamento, chiavi dicotomiche, ecc...

PERSONALE

Esperti in scienze naturali, biologiche, ambientali o geologiche con pluriennale esperienza nell'attività di educazione ambientale.

ASPETTI ORGANIZZATIVI

In caso di pioggia insistente, le uscite potranno essere posticipate, previa accordo con l'educatore incaricato e nei limiti delle disponibilità di tempo dell'educatore stesso o di altri educatori del Parco. In caso di rinvio o annullamento degli incontri da parte degli insegnanti senza motivato preavviso ci si riserverà non accettare nel futuro richieste di adesione da parte degli stessi.


N.B.: si ricorda che durante lo svolgimento degli interventi in classe e le uscite, il Consorzio Parco del Molgora declina, in riferimento ad insegnanti ed alunni, ogni responsabilità civile e nei confronti di terzi.

COMUNI

  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
con il contributo di